fbpx
Top

Natale 2020 e le regole da seguire per stare insieme

Natale 2020 con tutte le sue regole da seguire è ormai arrivato e con questo anche la fine di angoscianti settimane passate a chiederci come lo avremmo passato.

La precarietà del momento che stiamo vivendo, infatti, non ha fatto altro che aumentare lo stress del periodo natalizio. Questo è di solito legato alla ricerca del regalo giusto. Stavolta invece, tra ansie da contagio e voglia di famiglia, abbiamo speso buona parte del tempo che passavamo alla ricerca dei regali più originali per le persone care a interrogarci sul Natale.

Quante domande!?!

Ci si può spostare? Si possono invitare i nonni? Con quante persone possiamo passare le feste? Natale 2020 insomma, ci ha dato da pensare e l’ultimo decreto del 18 dicembre non ci ha di certo chiarito le idee.

Di sicuro non saremo soli come a Pasqua, ma tra regole da seguire e concessioni c’è un divario colmo di faq di non facile risoluzione.

Una cosa però l’abbiamo capita: quest’anno non varrà il detto “Natale con i tuoi, Pasqua con chi vuoi.” In altre parole, non siamo costretti a passare le feste con i parenti che vi stanno stretti, ma ci è concesso di invitare amici o persone a cui siamo legati a condizione che siano 2, seppur sono ammessi eventuali  figli al di sotto dei 14 anni.

Se da un lato abbiamo gradito il regalo che ci ha fatto il governo, dall’altro questa concessione ci impone di adottare all’interno delle mura domestiche rigide regole di distanziamento per disciplinare i comportamenti tra commensali. E allora allerta massima. Banditi i brindisi e lo scambio di posate, bicchieri o piatti da assaggiare. Ma se certe regole sono chiare e semplici da adottare, altre non lo sono poi così tanto.

E così invece di darvi consigli per non incappare nei soliti sensi di colpa post-feste causati dalla mancanza di freni a tavola, quest’anno niente trick per cercare di saziarci prima o per prendere meno peso possibile, perché vogliamo parlarvi proprio delle regole da rispettare a Natale 2020.

Si tratta di regole che richiedono un certo sforzo fisico. Vi faranno letteralmente muovere, anticipando parte dell’operazione remise en forme di gennaio. Se dunque non eccedete a tavola, state tranquilli che all’anno nuovo dovrete pensare solo a come rimanere in forma e non a come tornarci.

Vediamole insieme a capiamo il perché ci faranno fare esercizio fisico.

Niente baci e abbracci

Assolutamente niente baci e niente abbracci! È il minimo che possiamo fare sempre per arginare la diffusione del covid.

Anche se verrà quasi spontaneo fare dei passi verso l’amico o il parente che magari non vedete da un po’, dovrete essere abilissimi a bloccare l’impeto e a tornare indietro. La contrazione dell’addome è così assicurata e se consideriamo che capiterà nel momento dei saluti e in quello dello scambio dei regali, farete 2/3 sessioni soft di addominali.

1,5 m di distanza tra i commensali

È la distanza raccomandata dall’inizio della pandemia, ma allora quanti metri deve essere questa tavola?

Lo avete pensato tutti sicuramente, ma al di là del sorriso che ci ha strappato contestualizzare questa regola durante il pranzo di Natale 2020, dobbiamo riconsiderarla un attimo. Vi assicuriamo che non è poi così stramba.

Innanzitutto, l’impossibilità di trovare una tavola così grande ci farà sicuramente desistere dalla tentazione di invitare altre persone oltre a quelle consentite e questo la rende la regola già efficace. Ma poi pensate a quante volte dovete alzarvi per prendere una pietanza, una bibita o qualsiasi altra cosa che sta dall’altra parte della tavola. A meno che non optiate per un pranzo finger food o non abbiate davvero lo spazio adeguato e una tavola che vi consentano di mettere tutto a km 0 per ogni commensale, vi alzerete spesso. Inoltre dovrete anche evitare di avvicinarvi il più possibile agli altri convitati. Ci piace proprio l’idea che vi muoverete tanto e se quando vi alzate aggiungete un saltello alla jumping jack l’allenamento cardio è garantito.

Siamo sicuri che vi starete domandando “Dopo tutto questo movimento è sempre opportuno evitare il bis?” Noi diciamo di si ma come ogni Dpcm, lasciamo a voi l’interpretazione del caso particolare.

Mascherina always on

Regola più che giusta ma difficile da mantenere a tavola. Qui sarete costretti a metterla e a sfilarla continuamente facendo un notevole esercizio di arm lift che migliorerà anche sulla vostra coordinazione.

Che bello! Ci dispiace solo che non eserciteremo certi muscoli facciali per l’impossibilità di cantare. Infatti niente canti, questo Natale sono banditi i cori di jingle natalizi per evitare che i droplet da prestazione canora possano vagare indisturbati negli ambienti condivisi. E se tra i trick Body Studio per evitare di mangiare troppo durante le feste c’è quello di conversare tanto per distrarsi dal cibo, attenti a farlo, o per lo meno assicuratevi di mantenere le distanze.

Quante cose da ricordare! Forse ci sta proprio il bis di panettone per affogare l’ansia da prestazione anticovid, o forse l’idea di passarlo tra conviventi non è poi così male.

Speriamo di avervi strappato un sorriso e Buon Natale a tutti.

Please follow and like us:
No Comments
Add Comment
Name*
Email*