fbpx
Top

Le feste di Natale: come affrontarle a tavola senza sensi di colpa

Le feste di Natale si trascorrono soprattutto a tavola e spesso con la preoccupazione di esagerare con il cibo; può tornarti utile qualche trick per cercare di godertele senza sensi di colpa.

Quant’è difficile resistere a tutte le pietanze appetitose che si preparano nei giorni di festa? Non è sicuramente il periodo giusto per le diete, ma non devi neanche eccedere a ogni portata.

Per riuscirci e dire addio così ai tuoi sensi di colpa, puoi usare qualche trucchetto. Iniziamo col primo.

  1. Non arrivare affamato a pranzo.

È la prima regola fondamentale per non mangiare a dismisura. Fai uno spuntino a base di frutta due ore prima del pranzo per evitare che ti assalga una fame isterica incontrollabile. Solo così puoi scegliere tra le varie pietanze quelle che veramente vuoi gustare.

  1. Evita l’aperitivo.

Spesso si comincia assaggiando noccioline e salatini, cibi davvero calorici ma dal bassissimo potere saziante. Concentrati sui piatti principali e magari concediti anche una porzione più grande del solito, ma almeno ti ubriachi di vino buono! Se proprio hai bisogno di mettere qualcosa sotto i denti prima di cominciare con le portate, sgranocchia una carota e la fame scemerà, ti si stancano anche le mascelle!

  1. Mastica bene.

Non solo facilita la digestione, ma è un’azione fondamentale per mandare al cervello i primi impulsi di sazietà, che solitamente si avvertono 20 minuti dopo il primo morso. Se davvero non vuoi eccedere a tavola, impara a masticare lentamente.

  1. Non esagerare con i carboidrati.

Non puoi rinunciare alla pasta? Allora diminuisci l’assunzione di pane. L’importante, infatti, è il dosaggio. Non scordare che anche il panettone ne è ricco.

  1. Limita l’alcool.

Non devi rinunciare al brindisi di auguri, ma devi bere con parsimonia. È proprio il caso di non andare oltre le due dita di vino o di spumante.

  1. Evitate il bis di panettone.

Sai quante calorie ha in media una fetta di panettone tradizionale? Sono 400 Kcal, molte di più che in un piatto di pasta. Se mangiarne una fetta dopo il pranzo di Natale significa mettere il fisico a dura prova, il bis è davvero un suicidio.

  1. Conversa.

Le feste sono l’occasione per riunirsi in famiglia e aggiornarsi sulle novità. Conversare aiuta a non portare cibo alla bocca meccanicamente, come avviene quando si guarda la tv o lo smartphone. Distribuendo bene le boccate arriva prima lo stimolo di sazietà al cervello.

Ultimo consiglio utile: non pesarti il giorno dopo le feste! È il via libera per i sensi di colpa più profondi. La cosa fondamentale dopo le feste di Natale è ritornare alle solite e sane abitudini: a una dieta equilibrata e al caro e vecchio fitness che è sempre il modo migliore per recuperare la forma.

Ci pensano i nostri trainer a farti lavorare per bene! E se non conosci ancora il mondo Body Studio, il periodo dopo le feste è proprio il momento giusto per presentarci. Richiedi la settimana di prova gratuita e mettiti in forma con noi!

Please follow and like us:
No Comments
Add Comment
Name*
Email*