fbpx
Top

Come eliminare le maniglie dell’amore

Qual è uno dei punti che tende ad accumulare più grasso? Ebbene si, i fianchi, è qui che l’adipe in eccesso dà origine a quelle che chiamiamo maniglie dell’amore.

Alcuni, soprattutto gli uomini, hanno dichiarato di vederle come zone dall’elevato sex appeal, a patto che siano contenute, ma la maggior parte le vede come inestetismi da debellare.

Ricordiamo che l’accumulo di grasso in eccesso non è solo un problema estetico, ma ha delle ricadute sulla salute come il rischio di malattie coronariche, diabete, ipertensione e anche alcuni tipi di cancro.

Allora mettiamoci subito a lavoro. Requisito indispensabile: approccio multicanale, inteso come volontà di combattere “il problema” da diverse prospettive, dalla palestra all’alimentazione.

Cominciamo con gli esercizi più efficaci per smaltire il grasso.

In palestra

La premessa è quella di allenarsi almeno 4 volte alla settimana se il bisogno di diminuire il volume dei fianchi è pressante.

Bisogna abbinare un’attività cardio 2/3 volte a settimana (ad esempio corsa, tapis roulant ecc.) a degli esercizi specifici per smaltire il grasso in queste zone.

Triangolo con spider plank alta. Dalla posizione a triangolo abbassatevi gradualmente fino a che il vostro busto sia parallelo al pavimento, fatelo senza piegare la testa. Una volta raggiunta questa posizione sollevate la gamba, che deve essere flessa, e staccatela dai fianchi di circa 45°.

Slanci laterali carponi. Con mani e ginocchia poggiate a terra, sollevate la gamba di 90° senza roteare il bacino mantenendo gli addominali ben contratti per non gravare sulla schiena.

Plank laterale con sollevamento del bacino. Poggiandovi sull’avambraccio create un triangolo con un angolo di 90° tra il pavimento e il braccio e chiudete il triangolo con la linea del corpo dalla spalla fino alle ginocchia. Da questa posizione in tensione, sollevate e abbassate il bacino senza che mai tocchi terra.

Crunch laterale. Mettetevi su un fianco e senza piegare lateralmente il collo congiungete gomito e ginocchia.

Sumo squat più crunch laterale. Eseguite lo squat in posizione sumo con le mani dietro la nuca. Quando risalite avvicinate il gomito alle ginocchia prima da un lato e poi dall’altro.

Russian Twist. Da seduti con le ginocchia piegate e i piedi appoggiati a terra (almeno inizialmente), effettuate una torsione del busto a destra e a sinistra senza muovere le gambe. Potete intensificare l’esercizio con un kattlebell.

A tavola

Cosa non fare assolutamente è privilegiare una dieta estrema che implichi l’abolizione di alcuni nutrienti, puntate sulla nostra splendida dieta mediterannea bilanciandola bene. Limitiamo il consumo di alimenti contenenti troppi grassi idrogenati o saturi e zuccheri. Per quanto riguarda i carboidrati, è importante sostituire quelli semplici ad alto indice glicemico con quelli complessi che troviamo nella verdura e nei legumi.

Aumentare l’assunzione di fibre con cereali integrali e verdura.

Sfruttate a proprio vantaggio gli alimenti brucia grassi come la caffeina e il cacao. Non esagerate se non volete incorrere in altri problemi come tachicardia o tremori.

Privilegiate pasti piccoli ma frequenti per velocizzare il metabolismo.

 

Speriamo di esservi stati utili. Contattateci per qualsiasi perplessità o passate in uno dei centri Body Studio per avere delucidazioni su esercizi o consigli alimentari dal nostro nutrizionista.

Buon allenamento.

Please follow and like us:
No Comments
Add Comment
Name*
Email*